21:34 03 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
3411
Seguici su

Campania e Toscana verso la zona rossa, i dati sono al vaglio del Cts e dell'Iss, mentre le regioni Emilia-Romagna, Friuli e Marche vanno verso la zona arancione. Si aspetta che Speranza firmerà l'ordinanza questa sera.

Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, Regione Campania e Regione Toscana si apprestano ed essere inserite in zona rossa dal ministro della Salute Roberto Speranza.

"I dati sono al momento al vaglio del Comitato tecnico scientifico", scrive l'Ansa

La Regione Campania si trovava in zona gialla e farebbe così un balzo diretto all'area rossa. Qui la situazione da più parti veniva data come drammatica negli ospedali di Napoli già da oltre una settimana. Ed è notizia di poche ore fa, data da Il Mattino di Napoli, che persone in autonomia hanno deciso di mettersi in macchina e di raggiungere i più vicini ospedali della Regione Lazio.

"La lista deve essere confermata dal Cts. In base all'ultimo Dpcm, il ministro alla Salute Roberto Speranza, dopo aver sentito le Regioni, dovrebbe firmare l'ordinanza con i nuovi provvedimenti", scrive Repubblica.

Ma non cambiano solo Toscana e Campania. Il Friuli Venezia Giulia, l'Emilia-Romagna e le Marche passano in zona arancione, mentre resta in zona gialla il Veneto che pure risultava "sorvegliata speciale". Si aspetta che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà l'ordinanza in serata che entrerà in vigore la domenica, 15 novembre.

De Luca in diretta

"Noi in Regione Campania eravamo per chiudere tutto a ottobre. Una decisione semplice, chiara. Non facile da assumere, ma la Campania ha sempre creduto che era meglio chiudere tutto, per un mese, per avere un'operazione di freno del contagio e per poter arrivare al Natale in condizioni di sostenibilità", lo ha detto il presidente di Regione Campania Vincenzo De Luca durante la sua diretta presentando gli aggiornamenti sulla situazione.

"Il Governo invece ha fatto la scelta della cosiddetta linea proporzionale" che consiste nel prendere decisioni progressive con l'aumentare della curva dei contagi. "Una scelta del tutto sbagliata", secondo De Luca "perché il contagio non aumenta in maniera lineare, ma in maniera esponenziale".

"Questa scelta del Governo - continua - ha fatto perdere due mesi di tempo e fatto crescere in maniera drammatica il numero dei decessi".

Ma De Luca ostenta calma di fronte alla situazione e afferma che nella sua regione ci sono posti letto a disposizione: "sono 500".

Inoltre De Luca comunica che è quasi completato il sistema informatico per la gestione dei tamponi e il "70% di chi si sottopone al tampone riceve il risultato sul cellulare entro le 24 ore", afferma.

"La Regione Campania ad oggi rimane la Regione d'Italia con il tasso di mortalità Covid più basso", afferma De Luca. Un dato, precisa che non riguarda solo la mortalità "da febbraio a oggi, ma che riguarda anche settembre-novembre".

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook