04:01 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
211
Seguici su

Il consulente del ministro della Salute è intervenuto sulla nomina del nuovo commissario della Calabria, finito in una bufera mediatica per un video in cui negava l'efficacia della mascherina.

"Zuccatelli è una personalità stravagante", ha detto oggi a L'Aria che Tira Walter Ricciardi, consulente del ministro Speranza e professore di Igiene all'Università Cattolica. Ma una "persona per bene" potrebbe non bastare per rimettere a posto la sanità calabrese, osserva Ricciardi. 

"Io penso che il problema della Calabria sia la scelta delle persone più adatte per andare ad affrontare quella che è la situazione più difficile in Italia. Non bisogna prendere una persona soltanto perché nel passato ha fatto delle cose, ma bisogna prendere la persona più adatta a risolvere quel problema", osserva il professore. 

Ricciardi ammette di non essere sicuro che Zuccatelli sia la persona più "adatta alla Calabria perché lui è un emiliano romagnolo, ha fatto una serie di esperienze soprattutto nel Nord Italia". "Lì bisogna mandare una specie di Superman che non so se esiste. Credo e spero che Zuccatelli lo sia, ma da solo sicuramente no. Bisogna rafforzarlo con altre persone", afferma Ricciardi.

Il vaccino

Riguardo l'annuncio del vaccino Pfizer, Ricciardi si mantiene scettico sulla possibilità che possa arrivare tempestivamente. 

"Quando i dati non verranno detti sui giornali, ma verranno presentati su un file specifico questo significherà avere un tempo preciso per la disponibilità del vaccino", spiega. "Sono settimane che le aziende ci dicono che i loro risultati sono straordinari, però, non presentano i dati alle autorità regolatorie". Solo nel momento in cui questo avverrà "avremo un tempo specifico perché da quando questi presenteranno i loro file l'Ema ci mette normalmente sei mesi, lo farà, invece, in tempi più rapidi, ma non può accorciare meno di un mese, due mesi, quindi, noi avremo questa disponibilità all'inizio dell'anno prossimo", precisa.

Questa mattina, in un'intervista rilasciata a La Stampa, Ricciardi aveva avvertito del ritardo degli studi sui vaccini AstraZeneca e Pfizer e previsto l'uscita fuori dal tunnel per i primi mesi del 2021. 

"Nella migliore delle ipotesi - ha dichiarato Ricciardi - l'agenzia del europea del farmaco (Ema), potrà autorizzare l'immissione in commercio" all'inizio del prossimo anno.

 

 

 

Tags:
vaccino, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook