08:29 02 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 03
Seguici su

A seguito del nuovo dpcm e alle conseguenti limitazioni di trasporto interregionale, Italo ha comunicato che dal 10 novembre sospenderà la maggior parte dei suoi treni.

A partire dal 10 novembre Italo sospenderà la maggior parte dei suoi servizi a causa della crollo del 90% della domanda di trasporto a lunga percorrenza in tutta la penisola, conseguenti l'introduzione delle limitazioni riguardanti la mobilità interregionale, che riguardano anche snodi vitali per i suoi treni.

Lo annuncia l'azienda in una nota a seguito dell’emanazione del nuovo dpcm.

La sua situazione attuale, aggiunge, è identica a quella maturata durante il lockdown di primavera, quando si registrò un crollo della domanda del 99% con gravi ripercussioni sull’intero settore.

Italo manterrà 2 servizi giornalieri sulla tratta Roma-Venezia e 6 su quella Napoli-Milano-Torino.

Prevista la cassa integrazione per il suo personale.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook