03:58 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
412
Seguici su

Sbarco fantasma sulle coste di Gallipoli (Lecce), a bordo di una barca a vela giungono 34 migranti tra cui minori non accompagnati. Presi i due scafisti.

In Italia non si arriva solo dall’Africa ma anche dalla Turchia, così la scorsa notte sul litorale di Gallipoli è giunta una imbarcazione con a bordo 34 persone di nazionalità irachena e iraniana, tra cui 11 sono minori e di questi quattro risultano essere minori non accompagnati. Sei le donne che compongono il gruppo di immigrati sbarcati nella notte a Gallipoli in provincia di Lecce.

L’imbarcazione è stata intercettata dai finanzieri del Roan di Bari e sono stati tutti tratti in salvo e ricollocati presso il centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto, qui saranno sottoposti a tampone per verificare se qualcuno di loro è positivo al virus Sars-CoV-2. Gli eventuali positivi saranno trasferiti in isolamento presso una apposita struttura.

Con i migranti vi erano anche due scafisti di origine turca, di 46 e 28 anni, che sono stati arrestati dalle Fiamme Gialle.

Per la traversata i migranti si sono avvalsi di una imbarcazione a vela lunga undici metri e battente bandiera inglese. La Guardia di Finanza ha condotto il natante nel porto di Gallipoli, dove è stata posta sotto sequestro su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce.

Correlati:

Londra mette in allerta forze speciali "per jihadisti travestiti da migranti" su navi britanniche
Migranti, naufraga barcone nel Canale della Manica: 4 morti e almeno 3 dispersi
Migranti, Salvini: "Scriveremo a 'Chi l’ha Visto?' per avere notizie del ministro Lamorgese"
Tags:
Crisi dei migranti, Flusso migranti, quote migranti, Migranti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook