02:35 04 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
8740
Seguici su

Il lockdown totale sembra scongiurato ma nuove restrizioni potrebbero riguardare città come Milano, Napoli e Roma, lo stop sugli spostamenti inter-regionali e alla didattica in presenza. Ecco quali sono le possibili misure contenute nel nuovo Dpcm di domani.

Il nuovo picco di contagi registrato ieri e il quadro epidemiologico spingono il governo a nuovi provvedimenti, contenuti in un Dpcm che verrà firmato questo lunedì. Per fermare la rapida diffusione dei contagi, che ieri hanno segnato il record di oltre 31mila nuovi positivi con un importante aumento di quasi 300 morti, verranno adottate ulteriori restrizioni. 

Nonostante il malcontento generale espresso dalle piazze nell'ultima settimana, dopo lo stop anticipato a bar e ristoranti, l'incremento dell'indice Rt impone misure più rigide su cui il governo si sta confrontando con il Comitato tecnico scientifico, regioni e autorità locali. 

L'ipotesi di un nuovo lockdown per il momento sembra scongiurata, che se il numero dei posti occupati in terapia intensiva si avvicina sempre più alla soglia critica stabilita a 2.300. Sembra che la strategia adottata sarà quella di restrizioni e blocchi nelle aree con un indice di contagi superiore a 1,7. 

Misure più stringenti potrebbero riguardare città come Milano, Napoli e Roma, e lo spostamento tra le regioni che potrebbero chiudere. Ecco quali sono le possibili norme contenute nel Dpcm: 

  • lockdown locali nelle aree con Rt>1,7; 
  • stop degli spostamenti inter-regionali; 
  • nuove zone rosse; 
  • limite degli spostamenti per gli over '70 in alcune regioni (Liguria, Piemonte, Lombardia);
  • DaD dalla terza media in su. 

Il confronto più duro sarà proprio quello sulla scuola che vede il premier Conte e il ministro Azzolina sostenere la didattica in presenza contro le regioni che invece premono per la chiusura delle scuole e la didattica a distanza, per evitare focolai nelle classi e assembramenti sui mezzi pubblici e davanti alle scuole. 

Il confronto con le regioni

Nela mattinata di domenica c'è stato il confronto fra governo ed enti locali, che avverrà con una teleconferenza a cui prenderanno parte il ministro della Salute Speranza, il ministro delle Regioni, Boccia, con i presidenti delle regioni. 

Nel pomeriggio, invece è convocata una nuova riunione di Conte con i capidelegazione, allargata ai ministri coinvolti nella gestione della pandemia e a cui si uniranno i capigruppo di maggioranza.

Coronavirus in Italia 

Secondo gli ultimi dati pubblicati dal Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore l'Italia ha registrato 31.758 nuovi casi Covid, 297 decessi e 5.859 guarigioni. Nuovo record per la Lombardia con 8.919 nuovi contagi, seguita da Campania con 3.669.
Il numero complessivo dei casi di Covid-19 in Italia dall'inizio dell'epidemia ha raggiunto i 679.430, dato comprensivo di contagiati, guariti e vittime, con un'aumento di 31.758 unità.

Il bilancio complessivo delle vittime di Covid-19 raggiunge quota 38.618.

Tags:
governo, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook