16:29 24 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Le indagini delle forze dell'ordine hanno fatto emergere una serie di illeciti commessi nel comune di Artena, nel Lazio, e dei quali sono stati protagonisti tra gli altri anche il sindaco e un assessore della giunta.

Sono 22 le persone indagate in seguito ad un'indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro su degli illeciti compiuti nel comune di Artena, sui Monti Lepini.

Tra gli indagati a vario titolo per i reati di concussione, tentata concussione e falsità ideologica in relazione all'approvazione del bilancio comunale ci sono anche il primo cittadino un assessore della giunta, per i quali è stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip di Velletri.

Stando a quanto riferito da Sky Tg24, al centro dello scandalo giudiziario è finita anche l'istruttoria dei condoni edilizi comunali, affidati dalla giunta ad una cooperativa urbanistica locale.

Le misure interdittive comprendono anche la sospensione temporanea dai pubblici uffici per la segreteria comunale, per il vice comandante della Polizia Locale e per la responsabile dell'ufficio del personale.

Nel corso delle ultime settimane, il primo cittadino di Artena si era esposto in prima persona per il caso dell'omicidio di Willy Monteiro Duarte, ucciso a Colleferro nella notte tra il 5 e il 6 settembre, dimostrando solidarietà alla famiglia della vittima e partecipando a svariate iniziative in ricordo del giovane.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook