02:29 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
964
Seguici su

“Non lo abbiamo inviato noi”, dice il presidente di Fipe Roma Sergio Paolantoni, aggiungendo che la manifestazione odierna doveva svolgersi “senza che nessuno ci mettesse sopra il cappello”.

Fischi per Matteo Salvini al suo arrivo al flash mob dei ristoratori 'Siamo a terra', organizzato a Roma dalla Fipe Confcommercio davanti al Pantheon.

"Noi non lo abbiamo invitato", afferma il presidente di Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) Roma Sergio Paolantoni, aggiungendo che "doveva essere una manifestazione a cui nessuno mettesse sopra il cappello".

Al suo arrivo al Pantheon, luogo dell'evento, il leader della Lega è stato accolto da fischi e versi di disapprovazione, oltre che dal coro "Buffone!".

Il leader del Carroccio ha fatto alcune dirette televisive e risposto alle domande dei giornalisti, creando intorno a sé una folla di curiosi. Questo ha dato vita ad assembramenti che hanno ulteriormente suscitato reazioni di disapprovazione da parte dei manifestanti e hanno portato gli addetti alla sicurezza a intervenire per chiedere il rispetto delle norme di distanziamento.

La protesta 'Siamo a terra', organizzata dalla Fipe, coinvolge i ristoratori di venti città italiane, tra cui Roma. Il suo scopo è di rendere pubblico il disagio del mondo della ristorazione in seguito alle disposizioni dell'ultimo dpcm, che prevede la chiusura di bar e ristoranti alle ore 18 in tutto il territorio italiano

 

 

 

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook