02:34 29 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
114
Seguici su

Piomba con la sua Bmw su una piazzetta di Genova dove un gruppetto di minorenni stava chiacchierando. Due ragazze sono gravi in ospedale, mentre lui è stato arrestato.

Non era la prima volta che alla guida della sua Bmw effettuava una folle corsa tra le vie di Genova, ma questa volta ha travolto quattro persone in piazzetta Pedegoli, nel quartiere Quezzi. Due ragazze di 16 e 17 anni, di cui una incinta, sono state ricoverate d’urgenza in ospedale e in gravissime condizioni. Ad una delle due ragazze potrebbe essere necessario amputare la gamba.

Il giovane pirata della strada, fuggito dopo l’incidente con la sua Bmw, è stato acciuffato dalla polizia municipale di Genova. Posto in stato di fermo, il magistrato di turno dovrà decidere i capi di imputazione e come procedere nei confronti del pirata della strada.

Piombato sulla piazzetta

Il gruppo di minorenni stava chiacchierando in piazzetta Pedegoli quando la Bmw gli è piombata addosso. Uno scooter è andato a fuoco durante l’impatto, decisivo l’intervento dei residenti che hanno domato le fiamme e chiamato i soccorsi, mentre il giovane pirata si dava alla fuga perdendo però la targa dell’auto, grazie alla quale è risultato più semplice individuarlo.

Probabilmente insieme al pirata di 23 anni vi erano anche altre persone.

Correlati:

Caserta, migranti investiti e uccisi mentre erano in bici: fermato il pirata della strada
Agrigento, migrante in fuga travolto e ucciso da pirata della strada
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook