18:28 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
524
Seguici su

Nella notte, una riunione fiume del governo regionale con il Cts della Sicilia, per decidere sulle linee guida da applicare per frenare la trasmissione dei contagi da COVID-19.

La Sicilia era stata risparmiata nella prima ondata, ma adesso è tra le regioni sotto osservazione con una curva dei contagi che desta preoccupazione, dopo la graduale risalita da inizio agosto, che mette in seria criticità il fragile sistema sanitario regionale.

In seguito al record di contagi segnato ieri, 796 nuovi casi in un solo giorno, il governatore Nello Musumeci corre ai ripari e pensa a nuove restrizioni per fermare l'avanzata del virus. 

Da una riunione fiume con i tecnici del Cts avvenuta nella notte, sono emerse le linee guida che verranno applicate e che sostanzialmente si configurano come un coprifuoco sulle attività considerate più a rischio. 

Le restrizioni dovrebbero riguardare la chiusura dei locali della movida, anticipata alle 23, mentre si pensa alla didattica a distanza per gli alunni delle scuole superiori, dal secondo al quinto anno. I mezzi pubblici, invece dovranno essere riempiti solo per il 50% della loro capienza. Il governo valuta l'impiego dell'esercito per l'allestimento di ospedali da campo. 

Le zone rosse in Sicilia

Il contagio del COVID-19 si è diffuso nella regione siciliana non solo nelle grandi città come Palermo e Catania, che contano ormai centinaia di contagi giornalieri, ma anche nell'entroterra dove si sono sviluppati cluster territoriali. 

Una prima zona rossa è stata imposta il mese scorso sulle quattro strutture di una comunità per senzatetto, poi tolta dopo che il cluster si è estinto. 

Attualmente su cinque paesi è stata imposta la zona rossa: Galati Mamertino, in provincia di Messina, Sambuca nell'agrigentino, Randazzo, un paese etneo della provincia di Catania, Mezzojuso e Torretta nel palermitano. Sempre in provincia di Palermo, è allarme nella città di Bagheria, per un focolaio in comunità con 105 positivi.

Tags:
Coronavirus, Italia, Sicilia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook