07:43 02 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Enit cerca di sostenere ancora di più il settore annunciando il monitoraggio in tempo reale della situazione attraverso le proprie 28 sedi estere. Attraverso di esse fornirà aggiornamenti in tempo reale su spostamenti, possibilità di viaggio e regole da seguire.

L'Agenzia Nazionale del Turismo fotografa, grazie alle informazioni raccolte dalle 28 sedi estere che possiede a livello globale, la situazione turistica nel mondo con aggiornamenti in tempo reale per spostamenti, possibilità di viaggio e regole.

L’informazione in tempo reale completa di ogni dettaglio su come e dove viaggiare per spostamenti in sicurezza è consultabile sul sito di Enit.

Monitoraggio della settimana: l'Italia resiste come destinazione nonostante il Covid

Dal monitoraggio di questa settimana emergono tentativi di riattivazione dei collegamenti internazionali con l'Italia.

Secondo il sondaggio Interface Tourisme, i francesi manifestano la voglia di Italia che risulta al terzo posto tra le mete privilegiate delle intenzioni di viaggio (75%) dopo Grecia e Portogallo.

Anche nel Regno Unito tutte le compagnie aeree stanno volando verso l'Italia, anche se con meno frequenza, così come la Svizzera.

Secondo un sondaggio condotto da Travelzoo, portale di offerte online, l'Italia risulta ai primi posti tra le destinazioni più desiderate anche dai canadesi.

​Inoltre nella conferenza stampa di Enit ieri in Uk è emerso anche che London Heathrow ha lanciato un lamp test a pagamento per chi parte e che, in questa direzione, la Iata ha proposto alla Commissione Europea di muoversi verso un sistema di test in partenza dagli aeroporti, riconosciuti a livello europeo, per garantire il movimento tra stati senza quarantene, attraverso corridoi sanitari da prevedere a partire dal 2021.

Cambia l'assetto del settore turistico: maggiore cura per l'ambiente e turismo di mobilità

Come afferma Enit nel suo comunicato stampa, il turismo di domani dovrà riservare anche maggiore attenzione all’ambiente, favorendo una mobilità dolce e incentivando l’uso dei mezzi pubblici. Inoltre, gli intervistati da Enit suggeriscono di favorire un turismo di prossimità riducendo gli impatti legati agli spostamenti.

"Il settore sta modificando il proprio assetto e il supporto economico darà respiro al comparto e consentirà di assecondare le connotazioni sempre più sostenibili nonché il riposizionamento dell'offerta, accelerando cambiamenti strutturali presenti anche nel piano triennale dell'Agenzia. La ripartenza è una sfida da affrontare uniti per trasformare la contingenza in opportunità e accelerare i cambiamenti di sviluppo turistico, puntando anche ad una decongestione delle località più affollate e cercando di limitare il turismo massivo per favorire una maggior qualità dell’offerta, con attenzione ad esperienze di viaggio personalizzabili. L’opportunità è quella di valorizzare destinazioni secondarie, ridistribuendo i flussi all’interno del territorio e creando maggiori connessioni" dichiara Enit.

A settembre Enit ha festeggiato i suoi 100 anni con l'apertura di una mostra completamente virtuale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook