03:52 29 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

L'uomo, indagato per aver evaso milioni di euro di IVA, è stato oggetto di un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari

Le Fiamme gialle di Napoli hanno portato alla luce una maxi frode fiscale nel settore dei carburanti, in un'operazione che a portato al sequestro di una collezione di beni e auto di lusso per un valore complessivo superiore ai 10 milioni di euro.

Come riferisce il quotidiano L'occhio di Napoli, a finire sotto sequestro sono stati i beni appartenenti ad un imprenditore di San Giorgio a Cremano noto come l'Emiro Vesuviano.

L'uomo, operante nel settore della commercializzazione di prodotti energetici, è finito al centro di un indagine per evasione fiscale coordinata dalla Procura della Repubblica di Nola.

I militari della Guardia di finanza hanno inoltre dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per l'indagato.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook