02:40 03 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
Di
0 31
Seguici su

“Parlerò dell’accostamento di concetti che ci si può augurare siano insieme, eros e bellezza. Ma entrambi possono vivere l’uno senza l’altro”, esordisce così nel primo dei tre video in cui il critico e storico dell’arte tratta il tema su un noto sito di recensioni di escort.

Sgarbi, noto al grande pubblico anche per la sua vena provocatoria e per la sua inclinazione a far notizia, offre in tre video di circa mezz’ora ciascuno, la sua conoscenza profonda della pittura facendo una affascinante carrellata dal Quattrocento al Novecento, del rapporto tra la bellezza e l’erotismo. E per farlo sceglie il sito del “Playboy” italiano con una platea di tre milioni di utenti al mese, Le Cronache di Escort Advisor. 

Secoli a confronto

Un viaggio tra opere di grandi artisti che illustrano secoli di storia e costumi, tra arte sacra e amore profano, tra nudi e sguardi allusivi con particolari collegamenti anche all’attualità.

“Eros e Bellezza sono connessi? L’eros lo conosciamo, la bellezza la conosciamo. La bellezza porta sesso, ma il sesso può essere anche senza bellezza. Cerco di raccontarlo in questo lungo percorso nell’arte per Escort Advisor. Meditate sull’eros, non sempre è legato all’ideale. L’eros va oltre la nostra volontà, intercetta il peccato - spiega Vittorio Sgarbi - In pochi in Italia in questo momento stanno pensando alla divulgazione della cultura e all’arte. Gli spazi sono sempre più ristretti, soprattutto sui media”. 

Da Masolino a Rubens

Si passa così dalle opere di Caravaggio a quelle di Masolino, dalle figure di Adamo ed Eva a Masaccio, fino alla Gioconda di Leonardo e la Dama con l’Ermellino, contrapposte nell’oggetto del loro sguardo. Poi l’arte tra il Cinquecento e il Settecento, con opere esplicite come Giove che seduce Olimpia.

E ancora “la carica erotica dei corpi morbidi, della carnalità debordante di Rubens” o della “venere di Tiziano, che si mostra di spalle, con una morbidezza del corpo che sembra sfuggire”. E infine Frida Khalo, la popart e la donna “come fantasia maschile del consumo”.

Correlati:

Sgarbi sindaco di Roma? Ecco le sue idee per il Rinascimento della capitale
Tags:
Vittorio Sgarbi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook