02:10 03 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
413
Seguici su

Per il ministro della Salute "i numeri della pandemia non sono scritti in cielo", ed è ancora possibile contenere la crescita della curva dei contagi, limitando le uscite quotidiane.

In un'intervento arrivato nella serata di ieri, il ministro della Salute Roberto Speranza ha invitato gli italiani a dare il proprio contributo al fine di indebolire la catena dei contagi da Covid-19

Speranza ha ammesso che "la situazione è molto seria" in quanto "la curva cresce da ormai molte settimane". Secondo il titolare della Sanità pubblica, c'è oggi più che mai "bisogno di uno sforzo in più da parte di ciascuno", riducendo le occasioni di contagio ed evitando gli spostamenti non strettamente necessari, restando "a casa il più possibile".

"Dobbiamo ritrovare lo spirito di marzo e di aprile e dimostrare di essere in grado di piegare la curva del contagio", ha dichiarato Speranza, annunciando "un'ordinanza nelle prossime ore".

L'esponente del Governo si è quindi soffermato sull'operato del governo, chiarendo che la maggioranza è al lavoro "giorno e notte per evitare un lockdown generalizzato":

"L’esito non è scontato, dipende da quello che faremo: ma oggi abbiamo ancora un margine, una possibilità di piegare la curva senza decisioni drastiche. Altrimenti le avremmo già prese", ha dunque concluso speranza.

Il Covid-19 in Italia

Il numero totale di casi di Covid in Italia ha raggiunto quota 434.449 dall'inizio della pandemia. Nell'ultimo bollettino, diffuso nella giornata di ieri, la quantità dei guariti è salita a quota 255.005 a fronte d 36.705 decessi complessivi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook