10:28 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Di
13546
Seguici su

L’ultima diretta social del presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, in cui definisce Halloween una "stupida americanata", annunciando il coprifuoco per l'ultimo fine settimana di ottobre, diventa virale e finisce sulla stampa inglese e americana.

L’ultima diretta social in cui il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, inveisce contro i festeggiamenti di Halloween, anzi “Allauin”, come lo pronuncia lui, è diventata già un cult oltre confine.

Del resto i seguaci del governatore, dopo aver ascoltato le motivazioni della chiusura alle 22 decisa per il prossimo fine settimana, già sapevano che sarebbe stata questione di ore perché il video diventasse virale anche all’estero. Era già successo con la minaccia di mandare “i carabinieri con i lanciafiamme alle feste di laurea”. L’Italia era in pieno lockdown e De Luca era diventata una star dei social, con follower d’eccezione come la top model Naomi Campbell.

Ora però quasi si sfiora lo scontro diplomatico. Il presidente della Campania usa parole forti e questo non è sfuggito ad importanti agenzie di stampa, come Reuters e Associated Press.

“Gli americani possono amare Napoli per il suo prodotto da esportazione più famoso, la pizza. Ma il governatore di questa regione dell’Italia meridionale ha usato un linguaggio poco fine per la festa di Halloween esportata dagli americani mentre Napoli si blinda per l’aumento dei casi di Covid”, riporta quest'ultima agenzia.

“Il governatore – prosegue il lancio – ha criticato la festività definendola una “stupida americanata” e un “monumento all’imbecillità”, annunciando il coprifuoco alle 22 indetto a Napoli e in tutta la regione durante il fine settimana di Halloween”.

La notizia è stata subito ripresa da importanti quotidiani americani, come il Washington Post, mentre il britannico The Independent ha addirittura tradotto il video pubblicato su Facebook dal governatore campano mettendo i sottotitoli. "'Un'immensa stupida americanata', il governatore italiano se la prende con Halloween imponendo il coprifuoco per il 31 ottobre", titola il quotidiano londinese. Insomma, la crociata contro gli assembramenti di De Luca ha fatto il giro del mondo.

Ormai le dirette social sopra le righe sono diventate un tratto distintivo del governatore. Tanto che per qualche commentatore sarebbero state determinanti anche per la sua rielezione lo scorso settembre.

Correlati:

Coronavirus, in Campania è boom di contagi: De Luca introduce nuove restrizioni
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook