23:49 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
2142
Seguici su

Preso uno dei ladri che a Natale del 2019 regalò a Tamara Ecclestone un furto da 60 milioni di euro nella sua casa londinese mentre lei era in Lapponia con la famiglia.

Lo hanno preso a Santa Marinella in provincia di Roma, un 23enne che secondo le indagini di Scotland Yard sarebbe uno di quelli che ha rubato 60 milioni di euro dalla villa di Tamara Ecclestone a Londra.

Il furto a casa della figlia di Bernie Ecclestone, l'ex patron della Formula 1, era avvenuto il 13 dicembre del 2019. I ladri si erano intrufolati nella mega villa da 57 stanze mentre lei e la sua famiglia volavano in Lapponia per vivere il loro Natale a pochi chilometri da Babbo Natale.

Il regalo più grosso però li attendeva a casa al loro ritorno ed è stato di quelli che non si dimenticano più.

Tuttavia i ladri e truffatori sono stati in qualche modo individuati dalla polizia britannica che a luglio di quest’anno ha spiccato un mandato di cattura europeo nei confronti di quanti avevano svaligiato la casa della Ecclestone.

L’incrocio dei dati

Al 23enne la Polizia di Stato vi è arrivata a seguito di un’altra indagine condotta contro quattro truffatori che lo scorso 16 settembre avevano raggirato una coppia che aveva intenzione di ristrutturare un castello di loro proprietà, riporta Skyt Tg24.

La truffa aveva fruttato ai quattro ben 480mila euro.

Al 23enne ingordo, a cui non è bastato spartirsi i 60 milioni di euro del furto londinese, la Polizia ha eseguito anche il mandato di cattura europeo spiccato da Scotland Yard e così lo ha prelevato da Santa Marinella dove viveva ospite in una casa messa a sua disposizione da un conoscente.

Ora potrebbe essere estradato nel Regno Unito.

Correlati:

Ex patron della F1 Ecclestone ottimista sul pieno recupero di Michael Schumacher
Bernie Ecclestone: "Non è colpa mia se sono bianco"
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook