13:35 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
201
Seguici su

Le dichiarazioni del ministro arrivano poco prima del tavolo al Mit con Asstra, Anci, Conferenza delle Regioni e Unione delle province (Upi) durante il quale si dovrà sciogliere il nodo della capienza sui trasporti pubblici.

"Attualmente rispetto ai 16 milioni di viaggi effettuati giornalmente durante il periodo pre-Covid, il monitoraggio ha rilevato che l'utilizzo dei mezzi di trasporto si attesta a -50% rispetto allo stesso periodo del 2019", ha detto il ministro delle Infrastrutture e trasporti, Paola De Micheli, secondo quanto riporta TgCom24. "Durante le ore di punta, viene rispettata la percentuale di riempimento dell'80%", ha aggiunto. 

Il tavolo al Mit con Asstra, Anci, Conferenza delle Regioni e Unione delle province (Upi) è previsto dalle 16.30 di mercoledì pomeriggio. Durante la riunione preliminare si tenterà di trovare una soluzione per la capienza dei trasporti pubblici, dopo che il Cts ha chiesto la riduzione del 50%, facendo scattare l'allarme di Asstra che ha messo in guardia su una stretta che potrebbe limitare la mobilità di 275mila persone. 

Il braccio di ferro tra regioni e governo

Sulle soluzioni al sovraffollamento dei trasporti, le regioni sono in contrasto con il governo che punta allo smart working e a maggiori controlli a bordo, senza escludere la possibilità di una riduzione della capacità dei mezzi pubblici.

Le regioni ipotizzano invece il ritorno alla didattica a distanza per alleggerire il trasporto pubblico e chiedono sussidi per incrementare i servizi in caso di riduzione di capacità. Il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, ritiene che la DaD sia l'ultimo rimedio estremo, qualora il governo "avesse deciso di ridurre la capienza attualmente prevista per i mezzi di trasporto pubblico". Ma la ministra Lucia Azzolina ha categoricamente escluso il ritorno alla DaD e il ministro della Salute, Roberto Speranza, piuttosto pensa al potenziamento dello smart working e allo scaglionamento degli ingressi.

Tags:
Coronavirus, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook