15:08 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Di
302
Seguici su

I ministri Roberto Gualtieri, Paola De Micheli, Stefano Patuanelli e Nunzia Catalfo, hanno firmato il decreto che dà il via alla costituzione della Newco del trasporto aereo nazionale che si chiamerà ITA, Italia Trasporto Aereo Spa. Allargato a nove il numero dei componenti del Cda.

È stato firmato ieri dai ministri Roberto Gualtieri, Paola De Micheli, Stefano Patuanelli e Nunzia Catalfo, il decreto che dà il via alla costituzione della nuova Alitalia. La Newco, rende noto il Sole 24 Ore, si chiamerà Italia Trasporto Aereo Spa (ITA).

A capo del Consiglio di amministrazione ci sarà Francesco Caio, scelto dal premier Giuseppe Conte, mentre il manager voluto dal Pd, Fabio Maria Lazzerini, già direttore commerciale di Alitalia, ricoprirà il ruolo di amministratore delegato. Il numero dei consiglieri, riferisce lo stesso quotidiano milanese, è stato ampliato da sette a nove, dopo un braccio di ferro tra i partiti di governo sulle nomine.

La nuova compagnia potrebbe iniziare a decollare già dai primi mesi del 2021. Il decreto dovrà prima essere registrato alla Corte dei Conti, poi, tra un mese, è previsto l’arrivo del decreto in Parlamento e successivamente la presentazione del piano industriale. ITA non avrà nulla in comune con la vecchia Alitalia che, ricorda Repubblica, è commissariata e nel mirino di Bruxelles per gli aiuti da 1,3 miliardi ottenuti negli anni scorsi.

La nuova società dispone di un capitale sociale di 20 milioni di euro che salirà a 3 miliardi con lo stanziamento messo a disposizione dal governo nel decreto Rilancio. Secondo il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, citato da Repubblica, il decreto pone “le basi per il rilancio del trasporto aereo italiano, attraverso la scelta di manager di primo livello e grande competenza in grado di elaborare e attuare un piano industriale solido e sostenibile".

Il mantra ripetuto da tutti è quello della discontinuità con la vecchia Alitalia. Il nuovo piano industriale, rende noto l’agenzia di stampa Agi, coinvolgerà in una prima fase 90 velivoli e 6.500 dipendenti, con un focus sul lungo raggio e un’attenzione particolare ai collegamenti con gli Stati Uniti, i più redditizi.

Coltello
© flickr.com / Mr Korn Flakes
Gli altri consiglieri di amministrazione sono in ordine Alessandra Fratini, Angelo Piazza, Lelio Fornabaio, Frances Ouseley, Simonetta Giordani, Silvio Martuccelli e Cristina Girelli. Di questi due, Simonetta Giordani, indicata dal partito di Matteo Renzi, Italia Viva, e Lelio Fornabaio, suggerito dal ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, del M5S, hanno o hanno avuto incarichi nel gruppo Atlantia, controllato dai Benetton, al quale i Cinque Stelle vorrebbero revocare la concessione della società Autostrade per l’Italia dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova.

I sindacati, come Cgil e Cisl, intanto, plaudono alla firma del decreto con cui si istituisce la nuova compagnia di bandiera ma chiedono al governo di fare presto per salvare i 7 mila lavoratori in cassa integrazione.

Correlati:

Voli, De Micheli assicura le compagnie low cost: "Nessuna competizione con Alitalia"
Alitalia, la nuova doppia compagnia statalizzata nascerà a breve con 21 aerei in meno
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook