14:33 31 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
4419
Seguici su

Due ragazzi che fumano in un autobus cittadino, l'autista che li richiama e loro che rispondono con violenza. Scene già viste, questa volta si replica a Bologna. I carabinieri li cercano.

Stavano fumando “in santa pace” una sigaretta a bordo di un autobus di linea a Bologna i due ragazzi, probabilmente minorenni, quando sono stati richiamati dall’autista che gli ricordava il divieto di fumare a bordo di un mezzo pubblico e che dovevano indossare la mascherina come previsto dai Dpcm.

Di tutta risposta l’autista è stato aggredito e non gli è bastato scendere dall’autobus per mettersi in salvo, perché i due teppistelli hanno continuato a picchiarlo anche sul marciapiede della pensilina dove era in sosta.

Una signora che ha assistito alla scena ha chiamato i carabinieri, mentre i due ragazzetti sono scappati. Sul posto anche una ambulanza del 118 che ha medicato l’autista, ritrovato in stato di agitazione. L’uomo è stato accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore per accertamenti sanitari.

I carabinieri hanno lanciato un appello a chi ha visto qualcosa e può fornire informazioni sui due teppistelli che hanno aggredito l'autista a Bologna. Si può telefonare al numero 0516347434 della caserma dei carabinieri Bologna Bertalia, o recarsi presso la loro sede in via Agucchi, 118.

Non sono state fornite informazioni circa la presenza di telecamere a bordo dell’autobus, che avrebbero potuto riprendere tutta la scena e aiutare a rintracciare gli autori della vile aggressione.

Correlati:

Roma, un bus dato alle fiamme a Mostacciano: passeggero e autista salvi - Video
Roma, ATAC licenzia due autisti trovati sotto l'effetto di stupefacenti al primo giorno di lavoro
A Roma autista di un bus pubblico aggredito da un passeggero
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook