13:01 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Si espande il cluster seguito alla cena elettorale svoltasi a Terracina lo scorso 25 settembre, a cui il medico aveva consigliato di non presenziare al leader della Lega.

Si allarga il cluster del comizio elettorale della Lega tenutosi a Terracina lo scorso 25 settembre, al quale ha preso parte anche il leader Matteo Salvini.

Secondo quanto riportato da 'La Repubblica', infatti, oltre al coordinatore regionale Francesco Zicchieri sarebbero risultati positivi al coronavirus altri due esponenti del partito: un consigliere comunale e un candidato che non è stato eletto.

Ziccheri è ancora ricoverato all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, poiché - come ha reso noto lui stesso -  "essendo un paziente diabetico servono maggiori attenzioni". Viene tenuto in costante monitoraggio, ma le sue condizioni non sono ritenute preoccupanti.

Oltre a lui era risultato positivo a un primo tampone anche un poliziotto addetto alla sicurezza, la cui situazione si sarebbe normalizzata.

È ancora in corso l'indagine epidemiologica relativa alla manifestazione elettorale in sostegno del candidato sindaco leghista Valentino Giuliani, poi sconfitto al ballottaggio dal candidato di Fratelli d'Italia Roberta Tintari.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, il giorno dell'evento il dottore avrebbe consigliato a Salvini di andare a casa dopo una flebo di cortisone e lui gli avrebbe risposto che ci sarebbe andato dopo i comizi.

“Sì, tranquillo: prima vado ad Anguillara, passo da Formello e finisco a Terracina. Ma poi vado a casa…", la risposta del senatore. 
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook