20:40 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
10411
Seguici su

I migranti ospitati nel centro di Agrigento si sono ribellati dopo che la loro richiesta di essere trasferiti altrove, finito il periodo di quarantena, non è stata ascoltata. Durante la rivolta alcuni ospiti hanno tentato la fuga.

Alta tensione nel centro d'accoglienza di Agrigento, dove un tentativo di fuga di migranti ha innescato una vera e rivolta all'interno della struttura di viale Cannatello. Nel pomeriggio i migranti si erano riuniti in protesta per chiedere di poter lasciare la struttura. Solo l'arrivo di carabinieri, militari della Guardia di Finanza di polizia in assetto antisommossa è riuscito a placare gli animi e a riportare la calma.

Ma durante la notte la situazione è esplosa e le proteste si sono trasformate in una vera e propria rivolta, durante la quale circa 65 ospiti del villaggio Mosè hanno tentato la fuga. Alcuni video diffusi sul web dall'agenzia locale Grandangolo, mostrano alcuni rivoltosi, meno di una decina, sulle scale del centro, mentre danno fuoco a dei materassi e li lanciano contro le forze dell'ordine per non farli avvicinare, mentre gli altri fuggivano. Tre agenti del reparto mobile di Palermo sarebbero rimasti feriti, secondo quanto riferisce Valter Mazzetti, segretario generale della Federazione sindacale della polizia di Stato.

"Queste vicende si verificano con una frequenza allarmante - ha affermato Mazzetti - ma invece sono ormai vissute come fossero normali, e questo è inaccettabile. La situazione attuale dovrebbe costringere a rivedere completamente i sistemi di sorveglianza in queste strutture che sono bombe ad orologeria sul piano anzitutto sanitario considerata l'emergenza coronavirus, ma anche sociale e dell'ordine e sicurezza pubblica".

Secondo quanto riporta la stampa locale, i migranti si trovano nel centro per la quarantena. Finito il periodo avrebbero chiesto di essere trasferiti in un'altra struttura nella giornata di ieri, 6 ottobre. Sarebbe stato questo a innescare il caos durante la notte tra martedì e mercoledì.

Tags:
Migranti, Rivolta, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook