00:10 22 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
16166
Seguici su

La donna è sotto stato di fermo e rischia una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e violazione dei provvedimenti anti-contagio.

Tensioni a Napoli durante un fermo di polizia nella centralissima via Roma. Gli agenti hanno avvicinato una donna senza mascherina chiedendole di portare il dpi, così come previsto dalle disposizioni anti-contagio regionali. Alla richiesta dei poliziotti la signora ha opposto un netto rifiuto, chiedendo agli agenti di mostrarle il testo della legge e poi tentando la fuga, secondo la ricostruzione resa possibile dalle testimonianze dei presenti. 

Bloccata dai due agenti, la donna ha reagito con violenza, colpendone uno e scatenando il caos. Sul luogo sono accorsi altri mezzi di polizia e militari e la donna è finita in questura sotto stato di fermo e rischia l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e violazione delle misure anticontagio previste dalle autorità regionali. 

L'obbligo di mascherina all'aperto, introdotto dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca lo scorso 24 settembre, è stato confermato e prorogato fino al 20 ottobre in Campania con una nuova ordinanza emanata ieri. Il dispositivo di protezione prevede dovrà essere indossato anche nei luoghi all'aperto e durante l'intero arco della giornata a prescindere dalla distanza interpersonale, fatte salve le previsioni di specifici protocolli di settore come per le attività di ristorazione, bar e sport all'aperto.

Nell'ordinanza sono inoltre imposte nuove restrizioni alla movida, con il "coprifuoco" dalle 23 alle 6 del mattino seguente per bar, ristoranti e locali notturni. 

Tags:
Coronavirus, Italia, Napoli
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook