12:11 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Le due bande erano attive nella nota località turistica della "Costa degli dei". Ad incastrarali anche dei filmati girati sui luoghi del crimine.

Dalle prime luci dell'alba oltre 100 effettivi della Compagnia Carabinieri del comune di Tropea hanno fatto scattare due blitz per mettere in atto 16 misure cautelari nei confronti di due distinte organizzazioni criminali. Lo riferisce Il Corriere della Calabria.

La prima delle due era dedita a furti in abitazione, mentre la seconda si specializzava nel furto e riciclaggio di autovetture. Ambedue i gruppi criminali erano attiviti nella rinomata località turistica della "Costa degli dei".

Ad emettere il provvedimento che ha portato agli arresti  è stato il gip del Tribunale di Vibo Valentia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata dal procuratore Camillo Falvo.

L'indagine, denominata "Apate", ha permesso di ricostruire numerosi episodi di reato, anche grazie all'ausilio di filmati che hanno ripreso i membri delle bande in azione.

Quest'oggi, alle ore 11.30, presso la sala biblioteca della PRocura della Repubblica di Vibo Valentia si terrà il briefing con la stampa nel corso del quale saranno illustrati i dettagli dell'operazione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook