15:24 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Di
607
Seguici su

Ieri il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso preoccupazione per “l’aumento del ritmo del contagio della pandemia" e si è detto addolorato per le vittime che si continuano a registrare.

“Non posso tacere la preoccupazione per l’aumento del ritmo del contagio della pandemia e il dolore per le vittime che ancora, giorno per giorno, dobbiamo registrare”. Lo ha detto ieri il capo dello Stato, Sergio Mattarella, intervenendo al concerto in onore del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri.

Ieri i nuovi contagi sono stati 2.844 in più, su un totale di 118.932 tamponi. Sale quindi a 55.566 il numero dei nuovi positivi, di cui 52.064, il 93,7 per cento del totale, sono asintomatici o con sintomi lievi. In questo momento sono 3.205 i pazienti ricoverati in ospedale per il Covid e 297 quelli che si trovano nei reparti di rianimazione, rispettivamente 63 e 3 in più rispetto al giorno precedente. I decessi nelle ultime 24 ore, invece, sono stati 27.

Nell’ultima settimana è salito a quattro il numero delle regioni che hanno istituito l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. L’ultimo governatore in ordine di tempo a firmare l’ordinanza, che è entrata in vigore ieri, 3 ottobre, è stato il presidente del Lazio e leader Dem, Nicola Zingaretti.

Ora, secondo le dichiarazioni rese nei giorni scorsi dal sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, il governo starebbe valutando se estendere la misura all’intero territorio nazionale. La restrizione potrebbe essere contenuta già nel nuovo Dpcm atteso per la prossima settimana.

Oltre all’estensione dell’obbligo delle mascherine anche in strada e all’esterno dei locali, le indiscrezioni parlano di un possibile coprifuoco per bar e ristoranti, che potranno rimanere aperti soltanto fino alle 22 o alle 23. Potrebbe scendere anche il tetto di persone ammesse a partecipare agli eventi: mille all’aperto e 200 al chiuso.

L’esecutivo vorrebbe prorogare lo stato di emergenza fino al 31 gennaio. Ma la decisione fa discutere e non convince l’opposizione. Venerdì, inoltre, era stata la seconda carica dello Stato, la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ad ammonire il governo sull’uso eccessivo di Dpcm e “decreti blindati”.

Ieri il presidente della Repubblica ha ricordato anche le vittime del maltempo che ha flagellato Piemonte e Valle d’Aosta, esprimendo “solidarietà ai loro familiari, l’auspicio di un veloce ritrovamento di tutte le persone disperse, la vicinanza ai territori colpiti e la preoccupazione per le condizioni difficili che si sono prodotte in quei territori”.

Correlati:

In arrivo nuovo dpcm: possibili mascherine obbligatorie all'aperto e locali chiusi alle 23
Sale l'indice di trasmissione nel Lazio, mascherine obbligatorie anche all'aperto
Conte su obbligo mascherina all’aperto in tutta Italia: confronto con Regioni e delibereremo
Tags:
virus, Sergio Mattarella
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook