11:23 30 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
211
Seguici su

Dopo una partita in trasferta con il Napoli, il numero di giocatori positivi al coronavirus della squadra del Genoa si è elevato a 14. Incertezza sulla tenuta del campionato.

"I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di Serie A deve essere sospeso". Queste le lapidarie parole con cui il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, è intervenuta sul caso dei 14 giocatori positivi del Genoa, ai microfoni di "The Breakfast Club" su Radio Capital.

"Quando c’è un numero di positivi così alto, non si può che fermare il campionato. I positivi non sono in grado di giocare, e possono contagiare altre persone. Il protocollo è stato sottoscritto anche dalla Federazione calcio. E nessuno al momento sta facendo pressioni su di noi. Il comitato tecnico scientifico è radicalmente contrario alla presenza dei tifosi sugli spalti. Su questo si è già espresso", conclude Zampa.

Il focolaio del Genoa

Dopo il match Napoli-Genoa concluso con la sconfitta in trasferta della squadra ligure per 6 a 0, lunedì il numero dei giocatori positivi al COVID-19 è salito a 14. Prima della gara contro il club partenopeo erano stati messi in isolamento il portiere Mattia Perin ed il centrocampista Lasse Schone. 

La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate, ma non ha rivelato i nomi dei giocatori contagiati, a parte Perin e Schone. Anche nella Sampdoria è stato trovato un calciatore positivo al COVID-19. 

La reazione di Bassetti

"Quello che sta accadendo al Genoa potrebbe rappresentare la Waterloo dei tamponi". Lo scrive su Fb il professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova.

"Dopo poche ore dall'esito di tamponi negativi per tutta la squadra si è assistito a numerose positività con probabili conseguenze importanti sul futuro del campionato di serie A. I tamponi possono dare, da una parte una falsa patente di negatività e di liberi tutti e dall'altra produrre un esercito di positivi asintomatici - osserva il professore - Rischiamo di far circolare soggetti negativi al tampone ma in fase di incubazione che trasmettono il virus e chiudere in casa altri con tampone positivo che non trasmettono a nessuno. Occorre rimettere al centro la clinica fatta di segni e sintomi, che unita alla virologia, rimane lo strumento migliore per la gestione della pandemia".

Incertezza sul campionato

Questa vicenda getta dei dubbi sulla possibilità di continuare il campionato, proprio quando le autorità pensavano ad una parziale riapertura al pubblico degli stadi. 

Il campionato di Serie A 2020-21 è iniziato il 19 e 20 settembre. Dopo due giornate guidano la graduatoria a punteggio pieno con 6 punti Napoli, Verona e Milan. Nella prima giornata il Genoa ha battuto il Crotone in casa 4-1, nella seconda ha perso 6-0 contro il Napoli. 

Tags:
Coronavirus, Calcio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook