20:11 31 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Un giovane perde la vita cadendo da un dirupo in valle Brembana, mentre due alpinisti sono gravi dopo esser stati travolti da una valanga sul Gran Zebrù.

Giornata di incidenti di montagna, quella dell'ultima domenica di settembre, segnata da un incidente fatale costato la vita ad un giovane alpinista, mentre altri due sono ricoverati in gravi condizioni dopo essere stati travolti da una valanga.

In Valle Brembana un giovane di 22 anni è morto tragicamente cadendo da un dirupo di 400 metri sul Monte Venturosa, tra i territori di  di San Giovanni Bianco e Camerata Cornello. Il 22enne si trovava in escursione con due amici quando è scivolato, precipitando nel vuoto per circa 400 metri. 

Nonostante l'intervento tempestivo del 118, che ha inviato sul posto un elicottero, i soccorsi una volta giunti non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane, originario di Sal Giovanni Bianco, nel bergamasco.

In Trentino Alto Adige due alpinisti sono stati travolti da una valanga mentre si trovavano in escursione sul Gran Zebrù. L’incidente si è verificato poco prima di mezzogiorno sul versante di Solda.

Sul luogo sono stati immediatamente inviati due elicotteri, l’Aiut Alpin Dolomites e il Pelikan 3, il soccorso alpino, i vigili del fuoco e i carabinieri. I due giovani sono stati ricoverati in gravi condizioni all’ospedale di Bolzano.

Nella mattinata, inoltre, è stata rinvenuta in località Crusal, in territorio di Botticino (Brescia), la salma di un uomo di 67 anni disperso da ieri mattina, dopo essere uscito per fare trekking. 

Tags:
Alpi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook