13:33 31 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
324
Seguici su

In quattro percepivano il reddito di cittadinanza, ma svolgevano stabilmente il "lavoro" di parcheggiatore abusivo. Denunciati dalla polizia, dovranno restituire quanto percepito.

Ancora una volta reddito di cittadinanza e lavoro nero ed abusivo si incrociano. Questa volta accade nel popoloso quartiere Ponticelli di Napoli, dove le indagini della Polizia di Stato hanno accertato che quattro parcheggiatori abusivi o loro familiari, percepivano il reddito di cittadinanza.

La polizia ha accertato attraverso numerosi controlli che due di essi svolgevano l’attività di parcheggiatore abusivo in forma stabile nelle strade adiacenti gli ospedali Villa Betania e Ospedale del Mare, che distano tra loro appena 2,2 chilometri.

Gli altri due denunciati facevano invece parte di nuclei familiari in cui si percepiva il reddito di cittadinanza.

I quattro hanno una età compresa tra i 37 ed i 64 anni, e dovranno ora restituire la somma indebitamente percepita. Intanto l’Inps ha loro sospeso l’erogazione del sostentamento economico che lo Stato italiano gli dava.

Correlati:

Usurai e contrabbandieri di sigarette con Reddito di cittadinanza presi dalle Fiamme Gialle
Scuola, la proposta di FdI: impiegare i percettori del reddito di cittadinanza
Presunti assassini di Willy Duarte percepivano reddito cittadinanza indebitamente
Tags:
reddito di cittadinanza
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook