00:18 30 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
110
Seguici su

Alex Zanrdi non demorde e la riabilitazione cognitiva fa sperare seppure timidamente. Intanto il campione è stato sottoposto a nuovi interventi ed un altro è programmato nelle prossime settimane.

Ci sono timidi segnali positivi per le condizioni di Alex Zanardi, dal San Raffaele fanno sapere che risponde in modo transitorio e iniziale alla riabilitazione cognitiva e motoria.

Zanardi viene quotidianamente sottoposto a stimoli acustici e visivi a cui fornisce alcune risposte che sono il segnale di una interazione con l’ambiente.

Inoltre Zanardi alcuni giorni fa è stato sottoposto ad un nuovo intervento cranio facciale volto alla ricostruzione del volto.

Un secondo intervento è programmato per le prossime settimane e sarà eseguito dal professore Pietro Mortini direttore della neurochirurgia del San Raffaele.

L’approccio al campione è multidisciplinare e coinvolge la neuroriabilitazione, la neurorianimazione, il reparto di otorinolaringoiatria, oltre alla già citata neurochirurgia.

Tuttavia il San Raffaele ricorda che il quadro clinico generale resta “complesso” e la prognosi riservata poiché “è assolutamente prematuro sbilanciarsi”.

Correlati:

Prezzi delle case aumentano 3,1% nel II trimestre 2020, ma crollano compravendite a -27,2%
Alex Zanardi continua a combattere la sua battaglia per la vita
Incidente Zanardi, perito della Procura deposita perizia sull’incidente
Tags:
Sport
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook