13:08 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
10114
Seguici su

Il movimento, da tempo lontano dalla luce dei riflettori, rivendica il suo ruolo nella vittoria del centrosinistra contro l'avanzata delle forze politiche sovraniste.

"Il Pd festeggia le vittorie in Toscana e in Puglia. Ma lo spumante versato dentro ai calici arriva dalla cantina delle Sardine", con questa metafora riportata dall'agenzia Agi, il movimento anti-sovranista delle Sardine rivendica il proprio ruolo determinante nella vittoria del centrosinistra che mantiene Puglia e Toscana, sottraendole all'avanzata del centrodestra.

"Abbiamo colmato il vuoto di una sinistra che non parla più alle persone. Siamo stati noi e non il Pd a portare in piazza, negli ultimi giorni di campagna elettorale, centinaia di persone", riferisce Agi citando le sardine.

"Riempire le piazze a Firenze sarebbe stato più semplice perché è un Comune amministrato dal centrosinistra con largo consenso. Allora abbiamo scelto Pisa e Cascina come luoghi simbolo in cui concentrare le nostre energie". E "abbiamo scoperto luoghi abbandonati, periferie sociali trascurate prima dal centrosinistra e adesso dal centrodestra", spiega il movimento guidato da Mattia Santori. 

La soddisfazione del movimento è, oltre per il buon risultato in Toscana, dove la Lega non è riuscita a strappare al Pd la sua roccaforte, anche la buona affluenza elettorale, complice il voto per il referendum e per le elezioni comunali. 

Il movimento delle Sardine, che era stato determinante per l'elezione di Bonaccini in Emilia Romagna nelle scorse regionali di gennaio 2020, era dà un po' lontano dai riflettori, anche a causa delle restrizioni dovute alla pandemia che hanno impedito le manifestazioni e le mobilitazioni di piazza. 

Tags:
elezioni regionali, centrosinistra, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook