12:34 30 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
301
Seguici su

Si riparte dal dato dell'affluenza diffuso nella serata di ieri, e pari al 39,38% per quanto riguarda il referendum e del 41,37% per le regionali.

Alle ore 07:00 del mattino si sono riaperti i seggi per la seconda giornata dell'Election Day, nel quale i cittadini italiani aventi diritto sono chiamati alle urne per il referendum costituzionale, le suppletive del Senato, le regionali e le amministrative. 

Come precedentemente comunicato dal Ministero dell'Interno, le operazioni di voto proseguiranno fino alle ore 15:00, con i seggi che in seguito saranno chiusi e si darà il via allo spoglio.

Nel primo giorno delle votazioni l'affluenza si è attestata al 39,38% per quanto riguarda il referendum, raggiungendo invece una quota leggermente superiore, pari al 41,37%, per quanto riguarda le regionali.

Le votazioni del 20 e 21 settembre

E' scattata ieri la due giorni elettorale in Italia, con gli aventi diritto che sono chiamati a rinnovare 962 giunte comunali, 7 giunte regionali e ad esprimere il proprio parere nel referendum popolare confermativo relativo all’approvazione del testo della legge costituzionale recante "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari".

In totale sono 46 milioni i cittadini che possono recarsi alle urne per tracciare una X sulla scheda di colore verde chiaro, valida per il referendum, e su quelle per le votazioni regionali e comunali nelle suddivisioni amministrative dove si vota anche per il rinnovo della giunta.

Inoltre, in due collegi, rispettivamente in Veneto e Sardegna, si svolgono contestualmente le elezioni suppletive del Senato della Repubblica.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook