02:06 27 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
221
Seguici su

Un ragazzino di 11 anni è rimasto ferito mentre tentava l'ultima folle sfida lanciata sui social: lanciarsi sul cofano di un 'auto in corsa e rimanere sopra di essa finché il conducente non frena. La polizia indaga ora sulla nuova moda social dei 'rodeo sulle auto'.

L'incidente, avvenuto a Napoli, è costato al bambino di 11 anni di San Giorgio a Cremano una visita in ospedale per frattura scomposta alla tibia e al perone, ma poteva andare peggio.

Questo è il risultato di una nuova sfida che sta impazzando tra i giovanissimi sui social: un "rodeo sulle auto" dove il protagonista deve "cavalcare" un'auto senza cadere finché il conducente non si ferma.

Nel caso dell'undicenne finito in ospedale, l'impatto è avvenuto contro un'altra autovettura. La conducente dell'auto che lo ha investito, sotto choc per l'accaduto, ha riferito alla Polizia municipale che il ragazzo le è corso incontro, in seguito avrebbe messo un piede sul parafango per salire sulla vettura prima di finire al suolo non riuscendo a portare a termine "la sfida".

L'undicenne rimasto coinvolto è stato portato in ambulanza all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Secondo Giorgio Carcatella, ufficiale di Polizia Municipale, delegato Usb, per fare in modo di intervenire in maniera rapida "c'è da migliorare il servizio di videosorveglianza, sono troppe le zone incontrollate".

Anche il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli si è espresso attraverso il proprio profilo Twitter postando uno dei video messo dai giovani sui social.

L'ultima folle sfida fra i giovanissimi

Secondo quanto ricostruito, questa è l'ultima sfida che spopola tra i giovanissimi: gli amici si appostano agli angoli della strada armati di cellulari, il giovane o giovanissimo prescelto entra in azione nei pressi di un incrocio, aspettando che l'automobilista rallenti e improvvisamente spunta dal buio, balza sul cofano dell'auto, la 'cavalca' per i metri necessari al conducente per riprendersi dallo spavento e fermarsi.

Poi se non ci sono imprevisti il ragazzo scappa, insieme agli amici che nel frattempo hanno ripreso tutta la scena e sono pronti a postarla sui social.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook