12:22 23 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
321
Seguici su

Condannato alla pena dell'ergastolo Daniele Ermanno Bianco, muratore di Barge in provincia di Cuneo. Lo scorso anno uccise una donna di 70 anni per derubarla di 3 euro e 20 centesimi.

Il Tribunale di Cuneo ha condannato alla pena dell’ergastolo in primo grado Daniele Ermanno Bianco, un muratore di Barge che la mattina del 23 gennaio del 2019 uccise Anna Piccato, pensionata di 70 anni.

L’uomo la derubò di 3 euro e 20 centesimi al termine di una vera e propria esecuzione e con quei soldi si andò a comprare una birra. Reo confesso, il Bianco ha sostenuto che aveva problemi economici gravi.

Quella mattina il muratore attese la donna all’uscita di un bar di Barge, la seguì per poi colpirla con una chiave inglese alla testa.

Il colpo stordì la donna che fu poi finita con almeno 10 colpi alla nuca ha stabilito in seguito il medico legale che eseguì l’autopsia.

Il muratore omicida tentò poi la fuga rifugiandosi a Pinerolo dove fu poi intercettato dai carabinieri e arrestato.

Oltre alla pena dell’ergastolo, il giudice Sabrina Nocente ha condannato il muratore a risarcire il marito della vittima con una provisionale di 200 mila euro, quale anticipo di quanto sarà meglio definito successivamente in un procedimento in sede civile.

Correlati:

Attentati contro i carabinieri: ergastolo per i boss Graviano e Filippone
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer della moschea di Christchurch
Soffocò la figlia di 3 mesi, ergastolo a Giuseppe Difonzo
Tags:
omicidio, ergastolo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook