02:47 28 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

In occasione dell'inizio del nuovo anno scolastico uno studente su 3 porterà da casa propria la merenda preparata dai genitori a base di frutta o panini. Questa nuova tendenza sorpassa l'acquisto di prodotti confezionati o di quelli preparati in bar e forni.

L'ultima analisi di Coldiretti/Ixé divulgata in occasione della ripresa delle scuole mostra come uno studente su tre (circa il 35%) mangerà merende fatte in casa, preparate da genitori o nonni a base di frutta e panini, che sorpassano l’acquisto di prodotti confezionati, (25%) o  pizza, focaccia o cornetti freschi al negozio (7%).

"La necessità di mantenere le distanze sociali e ridurre al minimo i contatti esterni ed i rischi di contagio ha favorito un forte ritorno al fai da te casalingo, con il coinvolgimento spesso di genitori e figli nella preparazione. Un bisogno di sicurezza che ha fatto anche sparire il tradizionale scambio di merende tra i compagni di classe" ha spiegato Coldiretti.

Nuova tendenza vista come svolta salutistica

Si tratta di una svolta salutistica importante dal punto di vista nutrizionale visto che la maggioranza del 54% dei bambini italiani faceva una merenda inadeguata con il consumo di alimenti con eccessiva densità calorica, secondo l’ultima indagine Okkio alla Salute.

"Senza dimenticare che in molti casi si coglie l’occasione per la riscoperta delle tradizioni e del legame con il territorio: dalla piadina ripiena della Romagna alle torte di verdure tipiche del centro Italia fino al classica pane e frittata" ha concluso Coldiretti.

Riapertura delle scuole

Con la riapertura degli istituti scolastici e l'inizio dell'anno scolastico 2020-2021, circa 8,5 milioni di studenti e studentesse saranno chiamati a tornare dietro i banchi dopo oltre sei mesi in cui le scuole sono rimaste chiuse per via della pandemia.

Nella maggior parte delle regioni le scuole riapriranno quest'oggi, lunedì 14 settembre. In Alto Adige, invece, le lezioni sono già riprese il 7 settembre, mentre in Friuli Venezia Giulia la prima campanella suonerà il 16 settembre ed in Sardegna il 22 settembre.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook