00:35 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Qualora l'iniziativa dovesse avere successo, essa potrebbe essere allargata ad altri voli di grande rilevanza per il traffico aereo nazionale.

A partire dal prossimo 16 di settembre, in virtù di una sinergia che vede coinvolti Alitalia, Aeroporti di Roma e Regione Lazio, due dei sette voli operativi sulla linea Roma Fiumicino-Milano Linate saranno adibiti unicamente al trasporto di passeggeri risultati negativi al Covid-19.

Per salire a bordo degli aeromobili sarà dunque necessario sottoporsi ad un test antigenico rapido o presentare la certificazione di un tampone molecolare (test PCR) o antigenico, effettuato nelle 72 ore precedenti alla partenza del volo.

"In funzione dei riscontri ottenuti, in una fase successiva, questa proposta potrebbe essere estesa ad altri voli con particolare riferimento a collegamenti internazionali e intercontinentali da e verso origini con situazioni epidemiologiche di maggiore attenzione o per le quali, in assenza di screening preventivo o altre misure precauzionali speciali, vigono attualmente obblighi di isolamento fiduciario o altre restrizioni", si legge in una nota diffusa da Aeroporti di Roma.

L'obiettivo dell'iniziativa è pertanto quello di mettere in atto una ripresa del traffico aereo, specialmente in quei flussi considerati di maggior rilevanza per l'Italia e anche al fine di rafforzare la fiducia dei viaggiatori nei confronti dell'aereo.

La sicurezza degli aeromobili, viene inoltre spiegato, è garantita "dai protocolli e dalle soluzioni adottate dal settore aeronautico a difesa della salute dei passeggeri, degli equipaggi e di tutti gli operatori aeroportuali, come i filtri HEPA a bordo degli aeromobili che permettono un ricambio completo dell'aria in cabina ogni 2-3 minuti. Ma anche tutti gli interventi adottati negli aeroporti per assicurare i più elevati standard di sicurezza: dall'attività di sanificazione, fino alla rimodulazione degli spazi interni per garantire il distanziamento sociale, all'installazione di dispenser di gel igienizzante e termoscanner".

I primi due voli coinvolti nel progetto pilota saranno l'AZ 2038 delle ore 13:30, attivo tutti i giorni della settimana, e l'AZ 2092 delle ore 17:30, attivo dal lunedì al venerdì. 

I test antigenici

Per i viaggiatori intenzionati ad imbarcarsi su questi voli, sarà possibile effettuare il test antigenico rapido in maniera del tutto gratuita,  in due punti:

  • presso il nuovo drive-in attivo dallo scorso 31 agosto, aperto sette giorni su sette e situato vicino al parcheggio Lunga Sosta dell'Aeroporto Leonardo Da Vinci, in una struttura dotata di sei checkpoint sanitari per il prelievo dei campioni oltre che di servizi igienici.
  • In alternativa sarà possibile effettuare il test presso il presidio sanitario sito presso gli Arrivi del Terminal 3 dell'Aeroporto di Fiumicino, non lontano dalla sala di riconsegna bagagli, in una zona che è in grado di ospitare fino a 480 passeggeri nel pieno rispetto della distanza di sicurezza e della privacy.

In ambedue i punti sarà inoltre predisposta una corsia preferenziale per i viaggiatori dei due voli per Milano, così da ridurre i tempi di attesa.

In caso di esito negativo al tampone, il passeggero sarà autorizzato ad imbarcarsi sull'aeromobile, mentre qualora il risultato fosse positivo, il viaggiatore dovrà seguire i protocolli previsti dalle Autorità sanitarie.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook