14:15 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
240
Seguici su

E' accaduto a Torino. Un 62enne ha rapinato una banca utilizzando il Covid a suo favore: minacciando i presenti con colpi di tosse e ipotesi di contagio, l'uomo è riuscito a farsi consegnare 4.200 euro. La descrizione dei presenti ha tuttavia aiutato le autorità che hanno poi arrestato il rapinatore.

Cambiano anche le rapine ai tempi del Covid: a Torino un rapinatore, per farsi consegnare il denaro, non ha usato un'arma ma colpi di tosse e la minaccia di trasmettere il coronavirus a tutti.

L'uomo di 62 anni è entrato in una banca con una maschera in lattice sul volto e brandendo un bastone ortopedico, si è fatto consegnare 4.200 euro dicendo agli impiegati che li avrebbe infettati con il virus se non avessero fatto cosa gli diceva. Grazie alla descrizione fatta dai testimoni, la polizia è poi riuscita a risalire al rapinatore e ad arrestarlo.

In casa del rapinatore è poi stata ritrovata la refurtiva, il materiale utilizzato per travestirsi, una pistola giocattolo, due paia di manette e l'abbigliamento indossato in banca. L'uomo era già stato autore di un colpo in un supermercato, alla periferia della città.

Ieri sono finiti in manette 5 uomini che nel maggio del 2019, travestiti da poliziotti, avevano rapinato un commerciante di gioielli. Il blitz aveva fruttato complessivamente una cifra ben superiore ai 50.000 euro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook