21:03 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
170
Seguici su

La procura di Palmi ha spiccato nove provvedimenti cautelari nei confronti di sette agenti della polizia locale e due bibliotecari, dipendenti del comune di Gioia Tauro, per assenza ingiustificata dal posto di lavoro e utilizzo improprio di vetture comunali.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria  hanno dato esecuzione nella mattina odierna a nove provvedimenti cautelari (tre arresti domiciliari e sei divieti di dimora), spiccati da gip del Tribunale di Palmi, in seguito agli esiti dell'attività di indagine coordinata dalla procura palmense. 

I provvedimenti cautelari sono stati emessi nei confronti di sette agenti della polizia locale e due impiegati della biblioteca comunale, tutti dipendenti del comune di Gioia Tauro. L'indagine è stata avviata in seguito alla denuncia presentata dall'allora Comandante della Polizia Locale, in merito all'ipotesi di assenteismo di alcuni agenti, ed è stata condotta dalla Sezione del Nucleo Mobile delle Fiamme Gialle della 2° Compagnia Gioia Tauro, nell’arco temporale settembre –  dicembre 2019.

Nel corso delle indagini sono state accertate le ipotesi di assenteismo nei confronti dei sette agenti che, pur attestando la propria presenza in servizio con il timbro del cartellino, spesso si assentavano ingiustificatamente dal posto di lavoro. E' stato anche verificato l'utilizzo improprio sistematico delle autovetture si servizi per soddisfare esigenze di carattere personale anziché garantire i servizi essenziali per la comunità. 

Ha trovato riscontro un episodio nel quale una vigilessa, oltre a recarsi ingiustificatamente con l'auto del Corpo fuori dal territorio, avrebbe altresì portato con sé l'arma di ordinanza, in violazione dell’art. 5 c 5 della Legge nr. 65/86. 

Le indagini hanno permesso di accertare analoghe condotte di assenteismo nei confronti di due impiegati della biblioteca comunale, i quali avrebbero più volte abbandonato il proprio posto di lavoro, pur attestando regolarmente la presenza in servizio, non consentendo la regolare fruibilità del servizio di biblioteca. 

Tags:
Calabria, Guardia di Finanza, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook