20:38 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 13
Seguici su

Lo ha proposto oggi a Vicenza il leader di Italia Viva, che ha parlato anche della riapertura delle scuole.

In un intervento a Vicenza l'ex presidente del Consiglio ha avuto modo di parlare del coronavirus, sottolineando il fatto che l'emergenza ormai è in una nuova fase, decisamente più gestibile.

"Il coronavirus è una brutta bestia ma diciamo la verità: non è come pochi mesi fa e oggi abbiamo numeri del tutto diversi da quelli di poche settimane fa, la situazione è leggermente migliorata. Non siamo di fronte ad uno scherzo come dicono quei pazzi dei negazionisti ma non è la fine del mondo", ha dichiarato.

Reanzi ha quindi anche proposto di ridurre la quarantena da 14 a 7 giorni.

Il leader di Italia Viva si è espresso anche sul tema della riapertura delle scuole.

"La scuola deve riaprire, ora siamo pronti. Poteva andare meglio? Sicuramente si ma intanto si torna in classe. Di sicuro un paese che riapre le discoteche prima delle scuole non è un paese civile. Poi penso anche che invece dei banchi a rotelle servano i test sierologiche e le presenze dei medici dentro le scuole", ha commentato.

Intanto il premier Conte ha confermato oggi che le scuole riapriranno il 14 settembre. 

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook