14:29 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
898
Seguici su

Lo dichiara il presidente di Fratelli d'Italia in un post su Facebook attraverso il quale risponde alla deputata del PD Alessia Morani, che ha ricollegato i tragici fatti di Colleferro alla propaganda della destra. Intanto anche Salvini chiede pene esemplari per gli autori del pestaggio.

"La sinistra ci prova in tutti i modi ad attribuirci i terribili fatti accaduti a Willy Monteiro. Sfruttano la storia di questo coraggioso ragazzo di 21 anni, ammazzato senza motivo da quattro bestie schifose, per poterci attaccare, per poter dire 'è colpa della destra', quando per primi abbiamo denunciato l’accaduto e chiesto una condanna esemplare per i criminali", inizia il post della Meloni.

Il presidente di Fratelli d'Italia ha rincarato la dose, attaccando l'atteggiamento dei "finti buonisti".

"Provo un profondo senso di vergogna per loro: i genitori di Willy non rivedranno più il loro figlio, e la prima preoccupazione di questi finti buonisti è puntare il dito contro di noi, invece di unire le forze per non permettere che si verifichino più tragedie come questa e chiedere giustizia. Sono delusa, arrabbiata, sono preoccupata per questa Italia che si è ridotta a essere rappresentata da gente così mediocre e bugiarda. Non è questa la politica che meritano gli italiani" ha così concluso.

La reazione della Meloni si riferisce alle parole del deputato del PD Alessia Morani, che ha giudicato l'omicidio come "frutto avvelenato dell'odio nei confronti degli immigrati" propagandato dalla destra.

Intervenuto sulla vicenda anche Matteo Salvini, che in un post su Instagram ha chiesto "pene esemplari per i maledetti assassini" che hanno messo fine alla giovanissima vita di Willy Monteiro Duarte.

Intanto proseguono le indagini sul caso. Gli investigatori hanno escluso moventi razziali e politici.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook