14:26 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Chiude storica pasticceria Cavalletti di Roma. Aperta nel 1951 è stata abbattuta dal nuovo coronavirus, ma forse i veri problemi sono nati prima della pandemia.

Lo riporta anche il motore di ricerca Google, la storica pasticceria Cavalletti di Roma chiusa definitivamente. Anche il sito web non è più disponibile e risulta in vendita.

I suoi clienti affezionati consideravano la torta millefoglie classica spettacolare, anche con le fragoline di bosco.

Alcuni però ne lamentavano i prezzi elevati e una “struttura antica triste”, insomma forse la decadenza dell’attività era già avvenuta prima che il virus Sars-CoV-2 desse la mazzata finale.

Una delle ultime recensioni lasciate su Google 9 mesi fa indicava come un locale in cui la millefoglie era buonissima, ma poca varietà di dolci e personale svogliato. Caratteristiche che si accompagnavano a un ambiente poco luminoso che poco si addice a una pasticceria.

Nata nell’immediato del secondo dopo guerra, la produzione del millefoglie migliore di Roma proseguiva dal 1951, ma a quanto pare l’attività non ha resistito ai tempi ed è andata in decadenza.

I proprietari avevano assicurato che avrebbero riaperto a settembre, non avendolo fatto subito dopo le prime concessioni alle riaperture delle attività commerciali fatte dai Dpcm a maggio.

Ma a quanto pare i gestori non hanno più trovato la forza di riaprire dopo una così prolungata chiusura.

Correlati:

Nucleare, Belgio distribuirà pasticche di iodio alla popolazione
Troppe pasticche nei WC, coccodrilli a rischio overdose da anfetamine
Ragazza russa vince campionato mondiale di pasticceria in Lussemburgo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook