14:23 27 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
324
Seguici su

Uno dei latitanti storici di una delle pagine più buie della storia italiana recente, Cesare Battisti, dal carcere invia una lettera per chiedere la fine dell'isolamento a cui è sottoposto.

Cesare Battisti, l’ex terrorista dei Proletari armati condannato per 4 omicidi e che per 40 anni ha vissuto come agiato latitante in Francia prima e in America Latina poi, dal carcere invia una lettera al suo legale per lamentare della detenzione in isolamento da oltre un anno.

Secondo Battisti l’isolamento è “del tutto illegittimo” perché avrebbe dovuto scontare una pena in isolamento di soli 6 mesi, pena scontata a giugno 2019, ma da allora permane in isolamento.

Da qui la decisione di fare uno sciopero della fame e anche il rifiuto delle terapie mediche a cui è sottoposto per le sue condizioni di salute.

Battisti afferma che il carcere di Oristano, in cui si trova dal suo arresto avvenuto a gennaio del 2019, ha sempre messo “puntigliosamente in esecuzione” quella che lui definisce nella lettera “la morsa del DAP” nei suoi confronti.

A nulla sono valse, prosegue, i suoi “tentativi di far ripristinare la legalità, e la dovuta concessione dei diritti previsti in legge”.

Cesare Battisti vuole la libertà

Battisti nella lettera scrive che non gli viene concessa l’ora d’aria, che “l’attendimento medico” è insufficiente, afferma che gli vengono trattenuti in modo arbitrario i testi letterari e che le sue domandine vengono “sistematicamente ignorate”. Gli vengono fatti mancare, inoltre, gli strumenti di lavoro “anche se previsti dall’ordinamento penitenziario”.

Trasferitemi da qui

Battisti chiede anche il trasferimento in un carcere dove gli sia concesso di mettersi in relazione con i suoi familiari, ma chiede anche di poter godere dei “rapporti professionali atti al sostentamento e al reinserimento”.

Ed infine chiede che sia rivista la classificazione del regime di alta sicurezza (AS2) a cui è sottoposto per la sua attività di terrorista. Secondo Cesare Battisti non esistono più “le condizioni di rischio che la giustificherebbero”.

Correlati:

Cesare Battisti ammette di aver commesso 4 omicidi
Ex Pac Cesare Battisti. Corte Cassazione conferma l’ergastolo
Cesare Battisti ha paura del coronavirus e chiede la scarcerazione
Tags:
Cesare Battisti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook