03:12 03 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
2115
Seguici su

Restano chiusi stadi e discoteche. Autocertificazione per chi viene da un paese off-limits per visitare un affetto stabile.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo Dpcm che prevede la proroga per 30 giorni delle misure per l’emergenza coronavirus. Le misure anti-Covid saranno prorogate fino al 7 ottobre, informa il sito del governo.

Rispetto al Dpcm del 7 agosto, la novità è l’autocertificazione per l’ingresso in Italia di cittadini provenienti da paesi finora 'off limits' per attestare che si risiederà presso una persona "anche non convivente", con la quale comunque "vi sia una stabile relazione affettiva". L’autocertificazione servirà anche per la comunicazione alla ASL. Prevista la quarantena obbligatoria di 14 giorni, alla quale doveva già sottoporsi chi viene da Romania e Bulgaria.

Rimane in vigore l'obbligo di tampone per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna.

I paesi per i quali si riaprono i confini italiani saranno quindi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kosovo, Kuwait, Macedonia del nord, Moldavia, Montenegro, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Serbia e Colombia. 

Sempre chiusi discoteche e stadi.

A proposito delle discoteche, il ministro della Salute Roberto Speranza ha ribadito quanto già fatto presente da Conte, ovvero che "il governo nazionale non ha mai riaperto le discoteche: lo hanno fatto alcune regioni che ne avevano la facoltà ma noi siamo intervenuti per richiuderle. E il Dpcm firmato oggi proroga tutte queste misure che erano già in vigore: sono e restano chiusi quindi sia le discoteche che gli stadi".
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook