23:33 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
131
Seguici su

Il primario di Terapia intensiva generale e cardiovascolare del San Raffaele a Milano che ha in cura Silvio Berlusconi ha dichiarato che "c’è cauto ottimismo, anche se la fase è delicata”, sulle condizioni dell'ex premier.

Il primario di Terapia intensiva generale e cardiovascolare del San Raffaele a Milano, Alberto Zangrillo, ha dichiarato che c'è "cauto ottimismo" sulle condizioni di Silvio Berlusconi, ma che si trova in una situazione delicata. Oggi non ci sarà alcun bollettino medico, ha affermato il medico di Berlusconi.

“L’infezione virale merita una terapia adeguata, ha i suoi tempi. Siamo sicuramente in una fase delicata”, ha dichiarato Zangrillo ai giornalisti fuori dal San Raffaele a Milano. 

Ha aggiunto tuttavia che non bisogna "cantar vittoria" in quanto l'ex premier appartiene alla categoria definita più fragile dai dati e dagli algoritmi di sviluppo della malattia.

Il ricovero di Silvio Berlusconi 

In precedenza Silvio Berlusconi è risultato positivo al tampone laringeo per il Covid-19, e le sue condizioni di salute erano inizialmente buone.

Nel pomeriggio del 3 settembre il leader di Forza Italia era anche intervenuto in diretta telefonica a un convegno organizzato dal suo partito a Genova, ringraziando tutti coloro che gli hanno mostrato solidarietà e promettendo di continuare a essere presente nella campagna elettorale.

Lo scorso 4 di settembre il Cavaliere ha avuto però un peggioramento, che ha costretto il suo entourage a disporre il ricovero presso l'ospedale San Raffaele di Milano, dove gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale in stadio iniziale.

Correlati:

Berlusconi rimarrà ricoverato in ospedale per almeno 10 giorni
Bollettino dal San Raffaele: Berlusconi in condizioni "confortanti"
Bollettino dal San Raffaele, Zangrillo: "Su Berlusconi cauto ottimismo"
Tags:
Silvio Berlusconi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook