10:37 19 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 14
Seguici su

La donna si era introdotta insieme al fidanzato in una zona interdetta al pubblico. A nulla è servito il pronto intervento del 118, con la donna che è morta sul colpo.

Morta per farsi scattare una foto. E' questa la tragedia che ha tolto la vita ad Eleonora Parisi, 43enne originaria di Settimo Torinese, deceduta dopo essere stata ferita mortalmente alla testa da una trave di cemento, come riportano alcuni media locali.

La donna, che si trovava sul litorale di Tirrenia per una vacanza con il fidanzato, si era appesa con le braccia per farsi scattare una foto ricordo, quando la trave ha ceduto e le è caduta sulla testa. 

Il tentativo del fidanzato di chiamare i soccorsi si è rivelato inutile, la donna è stata trovata già morta dagli operatori del 118 giunti sul posto.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, Eleonora si era introdotta insieme al fidanzato in un'area recintata e vietata al pubblico all'interno di un noto stabilimento balneare. Lì, aveva deciso di appendersi ad una trave di cemento che era sorretta da due finte colonne romane con capitelli, con la tragedia che si è consumata subito dopo.

Il pubblico ministero Giovanni Porpora ha disposto il sequestro dell'area dov'è avvenuta la tragedia, in piazza Belvedere e l'autopsia sul corpo della vittima.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook