23:54 23 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Il fondatore di Forza Italia è stato ricoverato giovedì al San Raffaese, dopo l'esito positivo al tampone a cui si era sottoposto il giorno precedente. Seppure il suo medico abbia tranquillizzato sulle sue condizioni di salute, l'ex premier non potrà tornare a Villa San Martino a passare la degenza, come invece sperava.

Brutte notizie per Silvio Berlusconi che sperava di poter passare la degenza nel suo domicilio di Villa San Martino. Sarà invece costretto a restare per almeno altri 10 giorni in ospedale, all'istituto San Raffaele di Milano dove è ricoverato per via della polmonite interstiziale bilaterale insorta dopo aver contratto il Covid-19. L'indiscrezione arriva dal Corriere sella Sera.

Il professor Alberto Zangrillo, primario dell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare al San Raffaele nonché medico personale di Berlusconi, tranquillizza sulle condizioni di salute del Cavaliere e non lo ritiene a rischio intubazione. 

"Allo stato attuale la situazione clinica di Silvio Berlusconi è tranquilla e confortante, ve lo dico con estrema chiarezza", ha detto il medico. "Tuttavia - ha aggiunto- non mi sentirei tranquillo nel rispedire il paziente a casa, soprattutto perché di mezzo ci sono, oltre che l’età anche varie patologie pregresse”.

Veronica Lario addolorata

Veronica Lario, l'ex moglie di Silvio Berlusconi si è detta addolorata per le sue condizioni di salute. 

"Sono addolorata e anche un po' preoccupata ma lo scenario clinico ora mi sembra abbastanza confortante e i miei figli mi hanno rassicurata, mi dicono di stare tranquilla", questo il messaggio che la Lario ha recapitato all'ex marito attraverso la segreteria di Forza Italia, poi reso pubblico da Repubblica. 

 

 

Tags:
Silvio Berlusconi, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook