08:51 01 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
517
Seguici su

La nuova disposizione va nella direzione raccomandata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

L'AIFA (Agenzia italiana del farmaco) ha raccomandato quest'oggi di "anticipare la conduzione delle campagne di vaccinazione influenzale a partire dall'inizio di ottobre".

La nuova disposizione dell'agenzia, pubblicata in Gazzetta Ufficiale prevede che il vaccino anti-influenzale possa essere messo a disposizione dei richiedenti "in qualsiasi momento della stagione influenzale, anche qualora questi dovessero presentarsi in ritardo.

L'adeguamento delle procedure va nella direzione prevista dalle raccomandazioni dell'OMS e dell'EMA (Agenzia europea dei medicinali) sulla vaccinazione anti-infuenzale.

L’AIFA ricorda che per la situazione climatica e per l’andamento temporale mostrato dalle epidemie influenzali in Italia, il periodo destinato alla conduzione delle campagne di vaccinazione antinfluenzale è quello autunnale, generalmente a partire dalla metà di ottobre fino a fine dicembre - si legge nel comunicato pubblicato dall'Agenzia italiana del farmaco.

Nella giornata odierna l'OMS, in una nota, ha ribadito che difficilmente sarà possibile realizzare una vaccinazione diffusa contro il Covid-19 prima della metà del 2021. L'organizzazione ha sottolineato l'importanza di effettuare controlli rigorosi sull'efficacia e la sicurezza dei vari preparati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook