22:02 31 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
719
Seguici su

A poche ore dall'incidente mortale che è costato la vita ad un migrante eritreo di appena 20 anni, il ministro Lamorgese ha auspicato che tali incidenti non si ripetano in futuro.

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha rivolto un messaggio per commentare quanto accaduto questa mattina a Siculiana, dove un migrante ha perso la vita dopo essere stato travolto da un pirata della strada.

"Il ministero dell'Interno è impegnato quotidianamente per gestire in sicurezza una rete molto complessa di centri di accoglienza. Simili tragedie come quella della morte del migrante investito da un'auto non devono più ripetersi", è stato il monito della titolare del Viminale.

La Lamorgese ha quindi rivolto i propri "auguri ai tre poliziotti rimasti feriti" a causa dell'incidente odierno.

L'incidente a Siculiana

Nella mattinata odierna un migrante eritreo di 20 anni è stato travolto da un'auto sulla statale 115, mentre fuggiva dal centro Villa Sikania di Siculiana (Agrigento), dove si trovava dal primo agosto.

Assieme a lui sono stati investiti i tre agenti che si erano lanciati al suo inseguimento. L'auto non si è fermata per soccorrere le quattro persone incidentate. Il giovane eritreo non ce l'ha fatta, mentre i tre agenti sono rimasti feriti. In seguito il pirata della strada è stato individuato e arrestato. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook