11:33 19 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
114
Seguici su

Lo ha assicurato il Ministro della Salute in una informativa al Senato. Speranza è tornato anche sul tema del vaccino: "Prime dosi entro l'anno"

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha tenuto un'informativa al Senato, in un contesto in cui rispetto alla precedente "il quadro epidemiologico europeo è significativamente deteriorato riscontrando una graduale salita del numero di contagi". 

In ogni caso il ministro ha assicurato "la che priorità assoluta è la riapertura delle scuole", un obiettivo per il quale "abbiamo impegnato tutte le nostre energie".

"Tutte le scuole riapriranno nel mese di settembre e riapriranno in sicurezza", ha infatti assicurato.

A questo scopo saranno distribuite 11 milioni di mascherine chirurgiche, da indossare nei momenti dinamici in classe e che potranno essere abbassate nei momenti in cui lo studente è seduto al suo banco, ad almeno un metro di distanza dai compagni, mentre ascolta l'insegnante. A tal proposito, Speranza ha ringraziato il commissario Domenico Arcuri.

Previste sanzioni per gli alunni che non rispetteranno le regole. 

Speranza è tornato anche sul lockdown, il cui risultato ha garantito all'Italia un vantaggio sugli altri paesi europei.

"Sono grato a uomini e donne del servizio nazionale. Il lockdown nel nostro Paese ha funzionato e il comportamento degli italiani, così come le decisioni del governo, sono riusciti a piegare la curva e ci consegnano ancora un significativo vantaggio rispetto alla stragrande maggioranza dei paesi europei", ha affermato.

Dopo aver elogiato il comportamento degli italiani nel frangente, Speranza ha responsabilizzato anche i più giovani.

"Ho più volte teso la mano ai nostri ragazzi. Lungi da noi ogni forma di demonizzazione, ma dobbiamo chiedere loro di darci una mano. Continuano a essere uno strumento di diffusione del virus, i genitori e i nonni pagherebbero un prezzo molto più significativo. Bisogna ricordarsi i tre pilastri della lotta al virus: mascherine, distanziamento e igiene", ha sottolineato.
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook