02:58 23 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
106
Seguici su

Il Ministero dell'Interno diffonde i dati forniti dal Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione. Affluenza in largo aumento rispetto all'anno precedente nello stesso periodo: si è tornati sui livelli del 2018. Le regioni con più presenze sono Lombardia ed Emilia-Romagna.

Diffusi dal Viminale i dati sull'affluenza di migranti in Italia dal 1 gennaio al 31 agosto 2020. 

Sono 19.194 quelli sbarcati sulle coste italiane dall'inizio dell'anno a oggi.

Aumento rispetto allo scorso anno, si è sostanzialmente tornati sui livelli del 2018: nello stesso periodo dell'anno scorso erano stati 5.135, due anni fa 20.077.

Da questo punto di vista, l'ultimo è stato un fine settimana di fuoco: tra giovedì 27 e domenica 30 agosto si sono concentrati 1.625 arrivi.

Segnalati anche i paesi di provenienza: il 41% proviene dalla Tunisia, il 16% dal Bangladesh, il 5% dalla Costa d'Avorio.

Le regioni con più insediamenti sono Lombardia (13&), Emilia-Romagna (10%), Piemonte, Lazio e Sicilia (tutte appaiate al 9%). Fanalino di coda la Valle d'Aosta, con solo lo 0,1%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook