23:48 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 32
Seguici su

L'ondata che si è abbattuta ieri sulla Lombardia ha provocato alcuni danni a Milano, con allagamenti di strade, cantine, sottopassi e tetti sradicati.

Più volte si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco, accorsi in aiuto alla popolazione colpita dal violento nubifragio che si è abbattuto ieri su Milano e sull'hinterland. Da venerdì sera il maltempo ha colpito la regione Lombardia, su cui imperversa vento, pioggia torrenziale e fulmini. Le forti rovesciate coinvolgono anche Piemonte e Veneto. 

Dalle 21 di venerdì sera ha iniziato a piovere intensamente con forte raffiche di vento che hanno causato danni alle coperture degli edifici. E' stato necessario disporre il complesso trasferimento degli ospiti di una RSA milanese dopo che lo scoperchiamento del tetto. Una decina di ospiti della struttura in via Ardia, nella periferia nord della metropoli, sono state trasportate con le ambulanze, nel rispetto dei protocolli Covid-19. 

I tombini delle strade si sono intasati a causa delle forti precipitazioni, provocando l'allagamento delle strade e dei sottopassi. Infiltrazioni d'acqua hanno causato il blocco delle scale mobili di diverse stazioni della metropolitana.

Secondo il Comando provinciale dei vigili del fuoco i danni più consistenti si sono verificati nella zona Nord di Milano, tra Sesto San Giovanni e Monza, ma anche a Lecco, Como e nelle zone montane.

Tags:
Milano, Lombardia, Italia, maltempo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook