23:37 29 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
422
Seguici su

Il comando dei Carabinieri di Villanova d'Asti ha fatto scattare la denuncia per oltre 290 persone che hanno preso parte ad un rave party ai primi di luglio.

La festa non autorizzata si era tenuta il 5 luglio a San Martino Alfieri in località Tanarella, in un'area di bosco situata lungo le rive del fiume Tanaro.

All'evento presero parte circa 400 persone, con l'alto volume della musica, durata tutta la notte, che aveva attirato diverse segnalazioni al 112 e proteste da parte dei residenti locali.

I denunciati sono quasi tutti giovanissimi residenti del Piemonte o della Lombardia e solo 43 di loro abitano dell'Astigiano; quasi tutti avevano già precedenti penali poiché segnalati in occasione di altri rave party

All'epoca dei fatti Carabinieri della Compagnia di Villanova d’Asti riuscirono ad identificare oltre 300 soggetti ed a contestare loro, in ragione delle commesse violazioni ai vari DPCM emanati per prevenire e contrastare l’emergenza COVID-19, sanzioni amministrative per un ammontare di oltre 25.000 euro, molte delle quali già pagate.

Oggi, a conclusione di approfonditi e prolungati accertamenti, i Carabinieri hanno deferito alle competenti Autorità Giudiziarie per il reato di invasione di terreni in concorso.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook