22:42 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
272
Seguici su

Una vita da precaria della scuola, ottiene il posto fisso quando è ormai in pensione: la storia di una professoressa di diritto, danneggiata nel trattamento pensionistico per non essere mai riuscita ad entrare di ruolo.

Paola Fortunati è già in pensione quando le arriva la mail che attende da una vita. "Siamo lieti di annunciarle la nomina in ruolo", le comunica l'ufficio di reclutamento di Massa Carrara. Troppo tardi. Dopo venti anni di precariato e due concorsi vinti il sogno di Paolo di ottenere una cattedra è già sfumato. 

All'amarezza per non aver mai ottenuto il posto fisso, alla beffa per la comunicazione arrivata quando è ormai troppo tardi, si aggiunge anche il danno economico. Anni e anni di precariato scolastico hanno infatti reso più modesto il trattamento pensionistico. A questo si aggiunge il danno da perdita di chance, per non aver ottenuto il giusto riconoscimento per gli anni di servizio. 

 "C'è una grande differenza tra la legge scritta e quella applicata dagli uomini -  dice la professoressa di diritto intervistata da Tgcom24 - per me si è trasformata in un paradosso, ma il mio è solo uno dei tanti casi di un sistema che purtroppo non funziona". 

La situazione delle scuole durante la pandemia

Il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ha annunciato 70.000 assunzioni per concorso nella scuola tra docenti e personale Ata, per far fronte all'emergenza classi-pollaio, e permettere di svolgere le lezioni in sicurezza, con un numero ridotto di alunni per insegnante. 

Su questo fronte si è aperto uno scontro con i sindacati che chiedono l'assunzione per titoli, e non per concorso, per l'assunzione degli insegnanti precari. 

Ma l'Azzolina non è intenzionata a cedere alle richieste delle sigle sindacali e grida al sabotaggio di "chi non vuole la riapertura" delle scuole. 

“Non è un mistero che i sindacati siano contrari al concorso con prova selettiva: vorrebbero stabilizzare i precari, immissione in ruolo per soli titoli”, dice Azzolina.

Secondo il ministro dell'Istruzione per il concorso da 80 mila posti sono arrivate più di 520 mila domande.

Tags:
Scuola, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook